Malva, 50ml

da Fitosofia
€13.90

Qualità: Umida, equilibrata tra Caldo e Freddo.

Sapore: insipido, leggermente salino.

Azioni:
La tintura madre di Malva è indicata per la tosse dovuta al calore, combatte le infiammazioni di polmoni, reni, vescica, intestino, utero; ammorbidisce e rinfresca, giova nelle febbri e facilità la produzione di latte. Si somministra ai Malinconici quando impazziscono. E' lassativa emolliente sicura, diuretica, favorisce fisiologicamente l'espulsione di Umidità dall'intestino e dai reni. Esternamente possiede una grande azione antinfiammatoria, che si esplica sia sulla cute sia sugli organi interni (reni vescica, intestino, fegato, milza). Eccellente anche come clistere.

Organotropismo: in grado elevato stomaco e intestino. Inoltre polmoni, reni, vescica, utero.

Tradizione e storia:
Il termine Malva potrebbe derivare dal latino "mollire alvum" che letteralmente significa rendere molle e dal vocabolo greco "malachè" che significa lumaca, con riferimento ai succhi vischiosi della pianta che sono simili alla bava delle lumache. I principi attivi della Malva sono le mucillagini, che, come ormai sappiamo, regolano l'intestino, i flavonoidi con azione antiossidante, gli antociani, i tannini (malvina e malvidina) che sono presenti nei fiori e che hanno azione antinfiammatoria e anti-age (antietà), le Vitamina A, C, B-1, i sali minerali con azione curativa e depurativa sulla pelle ed il cuoio capelluto. Può essere usata nella pulizia dei denti, oppure tagliata a fettine, poggiata sulla parte da trattare, aiuta l'estrazione di schegge e spine ed è un ottimo rimedio per curare l'acne. La malva può essere anche impiegata sotto forma di crema emolliente e depurativa per la pelle e come shampoo in caso di capelli fragili.

Coadiuvante in caso di:
Acidità (ipercloridria o ipersecrezione gastrica), Colite, Esofagite, Gengivite, Infezioni ed infiammazioni del cavo orofaringeo, Acne (depurativo), Afte, Atonia intestinale, Colon irritabile, Diarrea (antidiarroico mucillaginoso), Eritemi e eritema solare, Gastrite, Infezioni (gastrointestinali), Infezioni o infiammazioni (oculari e delle palpebre), Stitichezza o stipsi, Ulcera (peptica, gastrica e duodenale), Ustioni e scottature, Ascesso e flemmone, Dermatosi, Faringite e rinofaringite, Foruncolosi, Lesioni cutanee - piaghe ferite abrasioni e screpolature (uso topico), Stomatite

Controindicazioni:
nessuna alle dosi normali eccetto in caso di ipersensibilità individuale

Interazioni: Assorbimento di farmaci per os (riduce), farmaci antidiabetici orali (ne riduce l'assorbimento), tannini.

Ingredienti: estratto idroalcolico (alcol, parte di pinata, acqua in rapporto D/E da pianta fresca 1:2,3) di Malva (Malva sylvestris L.) fiori e foglie.

Tenore meglio degli ingredienti caratterizzanti per dose maima gioraliera pari a 120 goce corrispondenti a 2,9 g di estratto idroalcolico di Malva

Dosaggio consigliato: 30-40 gocce 2-3 volte al giorno

Formato: Flacone in vetro da 50ml con pipetta contagocce