Castanea vesca, 50ml

da Fitosofia
€13.90

Tradizione e storia
In epoca medievale a Marsiglia si usava mettere delle castagne secche sotto il cuscino affinché gli spiriti dei defunti non comparissero nel sonno.

Organotropismo: vasi linfatici, arti inferiori, circolazione venosa

Proprietà
Le gemme di Castanea vesca agiscono sui vasi esplicando un'azione di drenaggio sulla circolazione linfatica degli arti inferiori, dove la stasi linfatica è responsabile dell'edema e del conseguente senso di pesantezza. Il gemmoderivato è infatti uno dei più potenti attivatori della circolazione venosa e linfatica; si può affermare che Castanea vesca è la principessa della mobilitazione linfatica.

Indicazioni
Il gemmoderivato di Castanea Vesca è un potente attivatore della circolazione venosa e linfatica, si utilizza con successo come coadiuvante per svariati trattamenti:

-Sistema Linfatico/Venoso: stasi linfatica arti inferiori, (con Sorbus domestica, domestica soprattutto quando il rallentamento della circolazione è dovuto ad iperviscosità ematica e ad insufficienza venosa), edemi di natura linfatica, (con Sorbus domestica), edemi declivi in corso di terapia estroprogestinica (con Citrus limonum e Sorbus domestica), sindromi da insufficienza venosa degli arti inferiori come varici, varicosità, tromboflebiti, emorroidi (con Aesculus hippocastanum), esiti di tromboflebiti, (con Alnus glutinosa e Sorbus domestica), crampi al polpaccio in donne affette da stasi linfatica e venosa agli arti inferiori, coadiuvante nel linfedema del braccio da svuotamento ascellare post-mastectomia, eritema eczematoso periulceroso degli arti inferiori (con Juglans regia e Aeclulus Hippocastanum), cellulite (con Betula linfa), fragilità dei vasi capillari (con Aesculus hippocastanum).
-Sistema endocrino: dismenorrea spasmodica, (con Rubus idaeus e/o Tilia tomentosa e/o Rosmarinus), disturbi venosi della menopausa, cefalea congestizia da menopausa (con Sorbus domestica).
-Intestino: colite e rettocolite ulcerosa con dolore spasmodico del colon discendente e sensibilità dolorosa della parete addominale e scariche diarroico-mucose e sanguinolente. In questi casi (oltre ai normali presidi terapeutici spesso necessari), l'associazione Castanea vesca + Carpinus betulus permette di ridurre la stasi linfatica della pelvi e dei plessi colici, di prevenire ed evitare possibili ulcerazioni della mucosa colica.

Indicazioni d'uso: 50 gocce diluite in poca acqua 2 volte al dì.

Ingredienti: macerato idroalcolico glicerinato (Stabilizzante: glicerina, alcol etilico, acqua, gemme 1,6%) di Castanea vesca Gaertn. (Castagno). Tenore medio degli ingredienti caratterizzanti per dose massima giornaliera pari a 100 gocce corrispondente a 2,6 g di macerato idroalcolico glicerinato di Castanea vesca.

Formato: Flacone di vetro da 50 ml con pipetta contagocce